Foto curioseFoto curiose: Rinnovabili

Centrali idroelettiche da Guinness

    In questa gallery vi mostriamo eccezionali opere di ingegneria idraulica che inserite nell’ambiente si caratterizzano per alcune delle loro peculiarità. Curiosate per scoprire quali!

    Diga delle Tre Gole, Cina (Fiume Yangtze)

    La diga cinese delle Tre Gole, la cui costruzione inziò nel 1994 e si concluse nel 2014, con un bacino di 660 km2 e una capacità di 22.000 km3, è la centrale elettrica con maggior capacità di generazione al mondo: generazione annua 104 TWh per una capacità installata di 22.500 MW.

    Itaipù, Brasile-Paraguay (Fiume Paranà)

    La centrale di Itaipù con una generazione annua di 100 TWh per una capacità installata di 14.000 MW è la seconda centrale idroelettrica al mondo per capacità di generazione. Costruita tra il 1971 ed il 2007, questa centrale, che sorge sul fiume Paranà, ha un bacino di 1.350 km2 ed una capacità di 15.500 km3.

    Simon Bolivar, Venezuela (Fiume Caronì)

    La centrale Simon Bolivar (Ex-Guri, Ex-Raul Leoni) è dislocata in Venezuela, sul Fiume Caronì a 100 chilometri dalla confluenza con l'Orinoco. Con una generazione annua di 47 TWh ed una capacità installata di 10.000 MW è la terza centrale idroelettrica al mondo per capacità di generazione. Costruita tra il 1963 ed il 1986 la centrale Simon Bolivar ha un bacino di 4.250 Km2 in grado di contenere fino a 135 km3 d'acqua.

    Luigi Einaudi, Entracque (Lago della Rovina)

    La centrale idroelettrica Luigi Einaudi con il suo bacino di 77 Km2 per una capacità di 27 km3 d'acqua è la più grande d’Italia (sistema a 2 dighe). Sorge sul Lago della Rovina nel territorio del comune di Entracque (Cuneo). Qualche dato: generazione annua 0,15 TWh, capacità installata 1.300 MW, costruita tra il 1980 e il 1982.

    Diga del Vajont, Erto-Casso-Longarone

    La diga del Vajont all’epoca della costruzione, tra il 1957 e il 1960, si aggiudicò il primato di centrale idroelettrica più alta del mondo. Con i suoi 262 metri di altezza, ad oggi, risulta ancora essere la quinta centrale idroelettrica al mondo per altezza, nonché la terza diga ad arco più alta al mondo. Qualche dato: bacino 63,7 Km2, capacità 0,170 km3, diga in disuso a causa dello storico disastro che la sera del 9 ottobre 1963 alle ore 22:39 comportò la tragica inondazione che devastò i comuni di Erto, Casso e Longarone. Maggiori dettagli sul disastro del Vajont sono disponibili qui.

    Rogun, Tagikistan

    La centrale idroelettrica di Rogun in Tagikistan è la più alta al mondo con i suoi 335 metri di altezza. La sua costruzione iniziò nel 1976 e venne sospesa nel 2012. La capacità installata a fine lavori ha raggiunto i 3.600 MW per una generazione annua attesa di 13,1 TWh. Il suo bacino è ampio 110,7 km2 per una capacità di 13,3 km3 di acqua.

    Kariba, Zimbabwe-Zambia

    La centrale idroelettrica di Kariba con il suo bacino di 5.580 km2 si aggiudica il primato di centrale con l'invaso più grande al mondo in grado di contenere fino a 180 km3 di acqua. Questa enorme centrale è stata costruita tra il 1955 e il 1977 e si estende tra Zimbabwe e Zambia. Vanta una capacità installata di 1.320 MW per una generazione annua di 6,4 TWh di elettricità.

    Grand Dixence, Svizzera

    La centrale idroelettrica di Grand Dixence è situata in Svizzera nella Val d'Hérens (Canton Vallese). Costruita a 2.365 metri di quota è la centrale che detiene il record per la maggior altitudine al mondo. E’ inoltre la più alta diga a gravità nel mondo con 285 metri di salto. Questa centrale, costruita tra il 1953 e il 1998, genera annualmente circa 2 TWh di energia per una capacità installata di 2.070 MW, un bacino di 4 km2 ed una capacità idrica di 0,4 km3.

    Grand Coulee, Washington-SA

    La centrale idroelettrica di Grand Coulee, con un bacino di 324 km2 per una capacità di 9.155 km3 di acqua è la più grande degli USA, nonché la più grande struttura di calcestruzzo mai realizzata negli States. Costruita in meno di un decennio, tra il 1933 e il 1942, a Washington-SA, questa centrale ha una capacità installata di 6.800 MW che permettono di generare annualmente fino a 21 TWh di elettricità.

    Assuan, Egitto (Fiume Nilo)

    La diga di Assuan è sicuramente una tra le dighe più discusse nella storia per via della sua particolare dislocazione geografica che ne ha comportato una bizzarra costruzione. Diga e centrale hanno infatti "preso il posto" di eccezionali siti di pregio archeologico che dovettero essere spostati per non essere sommersi dall'acqua del bacino che si sarebbe creato, tra di essi ricordiamo i templi di Abu Simbel e di Iside, smontati blocco per blocco e successivamente "ricostruiti ex novo". La costruzione della diga ebbe inizio nel 1898 e dopo diversi innalzamenti terminò nel 1970. In quell'oltre mezzo secolo di lavori venne realizzato un bacino di 6.000 km2, un invaso in grado di contenere circa 165 km3 di acqua capaci di generare annualmente circa 2 TWh di energia elettrica per una potenza di 2.000 MW.
    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *